­
  • 6ce8cd4675e0131b0b837af958a54318

    6ce8cd4675e0131b0b837af958a54318

  • Clipboard01

    Clipboard01

  • SYN5

    SYN5

  • SYN4

    SYN4

  • SYN3

    SYN3

  • SYN2

    SYN2

Sportissima 2014: baciate dal sole

 

Domenica 14 Settembre si è svolta al Centro Sportivo di Tenero la decima edizione di Sportissima, festa cantonale dello sport.

Anche quest’anno il settore del nuoto sincronizzato della Nuoto Sport Locarno ha partecipato all’evento, dando l’opportunità a decine di bambine e ragazze di provare il Sincro.

Per me , nuovo arrivo nella società, si è trattata della prima partecipazione alla manifestazione.

Ho vissuto le settimane precedenti sperando in un tempo favorevole. Avevamo un piano: le sincronette organizzate in turni, in maniera tale da essere sempre presenti per aiutare  e sostenere le ragazze che per la prima volta si fossero avvicinate alla disciplina. La squadra agonistica delle grandi si sarebbe esibita ad intervalli al mattino, il duo agonistico di Christelle ed Alice al pomeriggio. Alcune sincronette al tavolo dell’accoglienza , Anna Moranda ed io sul bordo vasca ad occuparci delle ragazze in acqua. Con Anna ci eravamo sentite spesso nei giorni precedenti, cercando di prevedere i dettagli. Purtroppo non avremmo potuto contare su Alice Carina, impegnata con il G+S kids, ma l’organizzazione avrebbe sopperito. I costumi da esporre, il poster delle foto, descrizioni del Sincro, la logistica della manifestazione, tavolo, sedie, taniche per gli esercizi, e la musica, tanta musica…ed il sole!

Siamo state prese d’assalto! La prima bambina è arrivata timida e speranzosa sul bordo vasca alle 9.30, le ultime due sorelline sono uscita dall’acqua alle 17.00 in punto.  

Le nostre ragazze sono state impagabili. Per me che conoscevo soltanto alcune delle ragazze del gruppo agonistico è stato un piacere assoluto.

“Anna, ci sono, ce l’ho fatta ad arrivare!” “Anna, eccomi ci sono anch’io!” e via veloce in acqua. Impegnata ad insegnare alle neofite dello sport me le vedevo sbucare improvvisamente da dietro alle spalle e tuffarsi. Tutte in acqua! E grazie al cielo, almeno per oggi, baciate dal sole.

Un occhio ad Anna in costume seduta sul bordo,,  sorridente e paziente circondata da coppie di occhi attente. Brava Anna, tutto per il meglio.

Due sincronette appena arrivate: “Ragazze preferite andare in acqua oppure vi va bene stare al tavolo dell’accoglienza?” “Dove c’è bisogno a noi va bene”. Sicure e disponibili, come un vero sportivo deve essere. 

“Possiamo mettere Shakira? Vorrei provare il mio esercizio?” “Come no!”

Alla fine di una delle esibizioni della squadra un papà si è avvicinato: “…mi hanno fatto rimanere senza fiato…” mi ha sussurrato. Beh, questo potrà far sorridere qualcuno. Tuttavia l’emozione di questo papà contiene una profonda verità: le ragazze sanno bene di avere ancora molta strada da fare, ma, domenica scorsa, una piccola magia sono riuscite a crearla davvero.

Con qualche acrobazia qualche foto della giornata sono riuscita a scattarla – spero mi perdoneranno le ragazze che non si trovano nelle foto.

Un grazie di cuore a: Alba, Alice ed Alice, Anastasia, Céline, Chiara, Christelle, Djamila, Giada, Gioia, Giulia, Grace, Hiba, Jasmin, Lara, Lisa, Martina, Miriam, Numa, Romina e Romjna, Samantha, Samia, Sophie, Stella e Valentina. 

Anna

 

Guarda alcune foto della giornata qui

 

­